ESTENSIONE 231

Il D.Lgs. 231 del 08/06/2001 (Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni) ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento la responsabilità per alcuni reati dolosi degli enti e delle società, che si aggiunge a quelli della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto illecito, nel caso questi fatti siano stati commessi a “vantaggio dell’azienda stessa”, o anche solamente “nell’interesse dell’azienda” senza che ne sia derivato necessariamente un vantaggio concreto.

Il software 231 del Sistema di Gestione integrato di 626 Suite va ad implementare un sistema organizzativo secondo il modello 231, per quanto previsto dall'Art. 25-septies (reati sulla sicurezza e salute sul lavoro) e dall'Art. 25-undecies (reati ambientali) del D.Lgs. 231/01.

Il coinvolgimento dell’azienda potrà risultare escluso da responsabilità nei seguenti casi specifici:

  • se la società è in grado di dimostrare di avere definito un proprio Modello Organizzativo delineato nei modi esposti al comma 2 dell’art. 6 del D.Lgs. 231/01 e di averlo attuato, mantenuto e sorvegliato.
  • per espressa previsione legislativa (art. 5,comma 2 del D.Lgs. 231/01) se le persone implicate nel fatto hanno agito solo nell’interesse esclusivo proprio (o di terzi).

Al suo interno l'estensione contiene

il modello organizzativo

  • il sistema sanzionatorio
  • il codice etico
  • la gestione degli audit...

e molto altro ancora.