Valutazione del rischio chimico

La valutazione del Rischio Chimico è un obbligo del Datore di Lavoro nella cui attività vengano utilizzati agenti chimici pericolosi a qualunque scopo.

Il Datore di Lavoro deve effettuare la valutazione del rischio chimico in modo preventivo all’inizio delle attività che comportino l’uso di agenti chimici pericolosi, quando le condizioni di lavoro vengano modificate, o comunque ogni quattro anni.

Il servizio di valutazione del rischio chimico proposto da AGE web solutions, attraverso propri tecnici qualificati, consiste nella consulenza per la Valutazione del Rischio Chimico, utilizzando appositi algoritmi di calcolo (algoritmo Movarisch, metodi ISPRA, INRS, Alpirisch, etc.) e/o tramite campionamenti nell’ambiente di lavoro. La scelta della metodologia da utilizzare (algoritmo, campionamenti ambientali) verrà definita in sede di sopralluogo al fine di fornire al Datore di Lavoro la massima qualità del servizio. Alcune metodologie, per esempio, risultano particolarmente indicate per l’individuazione del rischio cancerogeno laddove vengano utilizzati agenti cancerogeni o mutageni.

La valutazione rischi viene inoltre effettuata attraverso l’utilizzo di schede di sicurezza degli agenti chimici presenti nei prodotti utilizzati dai lavoratori.

Inoltre, ad ogni cliente, verrà anche fornita una licenza d’uso del software denominato “626 Toolbox - Rischio Chimico” che permette al cliente stesso l’aggiornamento automatico, nel tempo, del documento realizzato dai consulenti di AGE web solutions, ovvero il DVR Chimico.

chimico.jpg