626 COVID Management ed esclusione della responsabilità penale del Datore di Lavoro

626 COVID Management ed esclusione della responsabilità penale del Datore di Lavoro

626 COVID Management

Negli ultimi giorni le Commissioni riunite Finanze e Attività Produttive hanno approvato l’emendamento 27.08 del Decreto Legge 23 dell’8 aprile 2020 (cosiddetto Decreto Liquidità).

Questo emendamento, che ora è al vaglio delle Camere, fa assumere valore normativo a ciò che l’INAIL nelle sue ultime circolari ha chiarito più volte, ovvero che il rispetto dei protocolli per la sicurezza dei lavoratori garantisce la tutela da parte del datore di lavoro contro il rischio di contagio da Covid-19, sollevandolo dall’eventuale responsabilità penale.

L’ultima circolare INAIL (la n.22 del 20 maggio), infatti, specifica che “Le patologie infettive (vale per il COVID-19, così come, per esempio, per l’epatite, la brucellosi, l’AIDS e il tetano) contratte in occasione di lavoro sono da sempre inquadrate e trattate come infortunio sul lavoro poiché la causa virulenta viene equiparata alla causa violenta propria dell’infortunio, anche quando i suoi effetti si manifestino dopo un certo tempo”.

Il lavoratore che ha contratto il Covid-19 è quindi tutelato dall’Inail, ma dato che “è difficile o impossibile stabilire il momento contagiante“, per definire una responsabilità penale del datore di lavoro bisognerebbe provarne una condotta quantomeno colposa, identificata nella violazione degli obblighi “che si possono rinvenire nei protocolli e nelle linee guida governativi e regionali”.

Il datore di lavoro è pertanto tenuto a dimostrare di avere messo in atto tutte le misure necessarie per evitare il contagio, seguendo i protocolli di sicurezza nazionali e regionali emanati dalle istituzioni.

Lo staff di 626 Suite, esperto nell’implementazione di Sistemi di Gestione della Sicurezza e modelli organizzativi 231, ha sviluppato 626 Covid Management: soluzione pensata per aiutare le aziende a gestire correttamente tutti gli adempimenti documentali collegati alla recente pandemia di COVID-19, tra cui

Check-List personalizzabili

Ma soprattutto, 626 COVID Management è pensato per dimostrare, in caso di giudizio, l’efficacia esimente agli occhi del decreto D.Lgs. 231/01 (ovvero che è stato fatto tutto il necessario per evitare il contagio).

626 COVID Management è una soluzione web di classe "enterprise" che viene proposta alla clientela in modalità SaaS (Software as a Service) con tempi di attivazione molto rapidi ed uno staff tecnico di altissimo livello che può aiutare, fin da subito, il cliente nel primo avviamento / gestione del sistema.

Contattaci per maggiori informazioni, clicca qui

blog comments powered by Disqus